crisi economica germania 1929

Essa partì dagli Stati Uniti per poi diffondersi in Europa. Se i popoli non si fossero sottomessi alla "volontà organizzatrice" della Germania era dovere dei tedeschi obbligarveli con la forza delle armi. Il 28 gennaio 1932, nell'appello "Agli operai della Germania, ai lavoratori della città e della campagna", il partito comunista dichiarava nuovamente che il compito più pressante era la realizzazione di un fronte unico operaio e invitava a lottare attivamente contro la riduzione dei salari, contro le leggi eccezionali, per il ristabilimento delle libertà democratiche, e chiamava a organizzare nelle aziende e nei rioni i gruppi di autodifesa armata per la resistenza alle bande terroristiche fasciste. Il 17 dicembre 1933 essa chiese l'abrogazione di tutti gli articoli militari del trattato di Versailles, l'autorizzazione ad aumentare l'esercito tedesco fino a 300.000 soldati, la ripresa della produzione di ogni tipo di armamenti e l'accesso delle truppe nella zona smilitarizzata del Reno. Appunto di Storia contemporanea sulla crisi economica del 1929, la situazione negli Stati Uniti e la soluzione: il New D... Appunto di Storia con sintesi approfondita delle condizioni degli Stati uniti dopo il primo dopoguerra ovvero del beness... Appunto di storia contemporanea con breve riassunto delle vicende americane a cavallo tra le due guerre mondiali, Recensione di 31E315Ce47983114F236D0844Dc18Fed403F28A8 - 19-08-2016, Effettua il login o registrati per lasciare una recensione, Skuola.net News è una testata giornalistica iscritta al 2.3 La tesi "austriaca". Tuttavia l'aggressione della Germania fascista non minacciava soltanto l'Unione Sovietica, ma anche molti altri paesi. Fu questa un'importante vittoria delle forze democratiche sul fascismo. Soltanto sotto forma di garanzie alle esportazioni e di sussidi le grandi ditte ottennero 3,1 miliardi di marchi. Aveva così inizio, dietro il paravento di una comune crisi di governo, la dittatura nazista in Germania. 6 La Francia (prossima pubblicazione) Il 30 agosto, alla prima seduta del nuovo Reichstag, la settantacinquenne Clara Zetkin pronunciò un infiammato discorso con il quale ammoniva il popolo tedesco sul pericolo dell'attacco del fascismo. Ma i fascisti s'ingannavano. Come in tutte le scommesse vince chi ha maggiori informazioni su dove conviene investire per guadagnare e dove disinvestire per non perdere. Nel paese imperversò un inaudito terrore. 2.1 Cause pregresse. Utilizzando largamente l'art. I comunisti e i socialdemocratici assieme avevano adesso al Reichstag 221 seggi, mentre il partito di Hitler aveva perso 2 milioni di voti e il numero dei suoi deputati era sceso da 230 a 196. Il 3 marzo i fascisti arrestarono E. Thalmann e lo rinchiusero in prigione. Il governo nazionale aveva bisogno di un pretesto imponente per la promulgazione dell'ordinanza del 28 febbraio, che aboliva la libertà di stampa, l'inviolabilità della persona e instaurava il sistema della repressione poliziesca, dei campi di concentramento e degli altri mezzi di lotta contro i comunisti. Nell'autunno del 1932 il partito comunista riuscì a organizzare un vasto movimento proletario contro il fascismo e la reazione e contro le leggi eccezionali del governo von Papen. A Londra venne organizzato un "controprocesso", che sulla base di testimonianze inconfutabili dimostrò che il Reichstag era stato incendiato dagli hitleriani. I risultati delle elezioni testimoniavano che le forze progressive erano compatte attorno al partito comunista, mentre gli elementi reazionari si raggruppavano attorno al partito nazista. Gli operai ricorrevano sempre più spesso agli scioperi. Giorno per giorno l'enorme apparato propagandistico hitleriano sapientemente orchestrato da Goebbels si sforzava di inculcare nei tedeschi la folle idea della "missione speciale del popolo tedesco", chiamato a "dirigere" il mondo. Nel contempo i fascisti intimorivano la borghesia con lo spettro della rivoluzione bolscevica, esprimendo la loro decisione di voler soffocare il movimento operaio ed eliminare l'influenza marxista fra le masse. Ma il responso delle urne non li preoccupò: la maggioranza che non era stata data loro se la sarebbero presa dichiarando nulli i voti comunisti e annullando gli 81 mandati dei deputati comunisti. La produzione industriale era scesa del 46,7% in confronto al 1916. Sotto la bandiera della lotta per una cultura nazionale tedesca essi si sforzavano di attirare dalla loro parte anche gli intellettuali, fra i quali negli anni della crisi si erano diffusi stati d'animo di disperazione e di pessimismo. da Accademia delle Scienze dell'URSS, Storia universale vol IX, Teti Editore, Milano, 1975 I nazisti subirono una sconfitta anche nelle elezioni delle amministrazioni locali. Il 28 febbraio, su proposta del governo, Hindenburg abrogò, con un decreto straordinario, tutti gli articoli della costituzione di Weimar che garantivano la libertà individuale, di parola, di stampa, di associazione. Ma i dirigenti riformisti e cristiani delle associazioni professionali fecero fallire lo sciopero rimettendo il conflitto di lavoro all'esame di una commissione di arbitraggio. 2 Gli Stati Uniti d'America Questo movimento di massa avrebbe potuto rappresentare la base del fronte unico operaio, ma la testarda opposizione socialdemocratica fece perdere ogni possibilità di realizzazione concreta. Gli hitleriani svilupparono una rabbiosa propaganda il cui "leitmotiv" era la necessità, per la Germania, di conquistare "spazio vitale", di spartire di nuovo il mondo coloniale, di trasformare i popoli soggiogati in schiavi dei "signori" tedeschi. Queste ultime potevano così ripagare gli enormi debiti contratti con gli Usa per poter vincere la guerra. Il processo doveva giustificare agli occhi della opinione pubblica mondiale le misure terroristiche dei fascisti, i loro crimini contro gli operai rivoluzionari, contro il marxismo e le libertà democratiche e convincere i capitalisti di tutto il mondo che gli hitleriani combattevano efficacemente contro il "comunismo mondiale", salvando l'Europa capitalista dal pericolo comunista. I comunisti continuarono coraggiosamente la lotta contro il fascismo cercando di raggiungere l'unità d'azione di tutti i lavoratori indipendentemente dalla loro appartenenza a partiti e a sindacati.

Ferrata Madonnina Del Coren, Ricerche Sul Campo Maggio 2020, Buon Compleanno Cettina, Santuario Madonna Della Corona Come Arrivare In Auto, Mostre Milano Ottobre 2020, Beefeater Gin Costo, Nomi Che Derivano Da Paese,